-> ...VIVERE per MARE !!!: Se non si sa quale porto si vuole raggiungere, qualsiasi vento non sara mai ottimale.

domenica 7 settembre 2008

Se non si sa quale porto si vuole raggiungere, qualsiasi vento non sara mai ottimale.

Bene salve a tutti, in realtà questo post non sarà altro che rendere

un più tutti partecipi di quello che è il mio attuale momento di navigatore,

giramondo, skipper, vagabondo, o come meglio mi volete vedere o chiamare e uguale.

Vorrei dare una risposta unica ad ormai il numero davvero inaspettato

di e-mail e visitatori che visita quotidianamente questo blog. (ieri 97 visitatori unici)

ah scusate a questo proposito nuovamente vi invito a postare sul blog e non con mail private -:) grazie

Alle due ricorrenti domande che mi vengono poste dire più di frequente sarebbe poca cosa, anche se questo forse dovrebbe solo lusingarmi sinceramente avvolte mi chiedo come mai con tutte le cose che mi si possono domandare,

queste due domande sono quasi sempre presenti e scontate, ed anche per questo che ho deciso di parlarne online quindi a seguire le domande sono:

  1. Se voglio fare od unirmi in una qualsiasi attività nautica in società?
  2. e la classicissima, si ma ora cosa fai?

Alla prima rispondo subito e senza alcun tentennamento , ho 43 ed ormai quasi venti vissuti su questa falsariga e filosofia di vita che mi ha portato sicuramente a

vivermi una vita fuori dal comune e una decina che vivo ormai per Mare, e che per portare avanti le mie scelte che comunque oggi mi lasciano più che soddisfatto e rifarei questo non significa e non vuol dire che siano state prive di rinunce e cose anche negative.

Certo se oggi metto tutto sulla bilancia ripeto il risultato è sicuramente positivo e le cose a cui ho rinunciato vengono presto fatte dimenticare o sostituite dalla scelta stessa.

Ma ora per accorciare questo discorso che per i miei gusti sta anche diventando troppo lungo, vi dico solo che ad esempio una delle mancanze a cui devo sopperire rendendo ogni giorno viva la mia scelta ed il mio modo di essere vivo forse anche il motivo di questo blog, potremo individuarla ad esempio:

nel non essermi potuto fare una famiglia mia dei figli, non essere ricco, nel senso di non aver accumulato denaro, non sono una persona di successo o che so io potremo trovare altri mille condizionamenti dettati da tutto quello che poi noi abbiamo reso convenzionale e la normalità delle cose,

che vi assicuro che quando a 43 anni poi torni nella normalità della vita convenzionale rischiano di pesarti e farti sentire un disadattato almeno per i canoni convenzionali, perché di fatto anche se per una tua scelta voluta lo sei e ne devi essere consapevole.

Bene ora che vi ho delineato esserci come in tutte le scelte anche in quella di fare il giramondo delle rinunce da fare, e aspetti se vogliamo negativi da accollarsi la cosa che poi fa si che maggiormetnte tutto questo venga presto superato e comunque fanno si che la bilancia cali sempre a favore, è sicuramente il dato di fatto di essere una persona che si è riuscita a ritagliare uno spazio di vita in cui al suo interno può fare come gli pare, senza compromessi almeno con molti meno.

Per questo non chiedetemi più di fare nessuna profittevole società, ho scelto da tempo che mi confronto con gli altri miei simili solo ed esclusivamente nella mia vita per diletto, vocazione, mentalità, cultura e altre mille motivivazioni, ma non più sicuramente da condizionamenti e forzature di qualsiasi natura da me create, quindi figuriamoci se lo rifarei per per soldi, affari o lavoro, io di fatto a quel tipo di lavoro ho smesso di concorrere e partecipare da una ventina d'anni a questa parte, e credetemi non ho certo intenzione di riniziare da ora.

Nel post precedente ho toccato in modo molto marginale un argomento che invece avrebbe bisogno di essere trattato come soggetto principale.

Ho scritto che ogni persona deve guardare le propie abilità e le deve coltivare. Mi sono convinto di questo perchè, a volte, è difficle spiegare alle persone un concetto piuttosto semplice:
”fare qualche cosa che piace permette all’individuo di crescere al il doppio della velocità con un quarto della fatica"


Per quanto riguarda la seconda domanda ..........e cari miei qui casca l'asino!!!Si ma ora cosa fai, che progetti hai, a cosa stai lavorando? Anche questa di fatto è una domanda che mi viene posta molto spesso e quindi credo sia giusto anche rendervi partecipi di quello che è il mio momento attuale, rendere un tutti partecipi di quali sono i miei futuri progetti,se non altro perchè in molti mi chiedete a cosa sto in particolare lavorando, cosa sto facendo, ormai già da un anno a casa oltre scrivere su questo blog ed avere ormai 10mesi fa subito una operazione alla bocca che ormai oggi mi vede completamente risanato, e aver intrapreso un accenno di alcune attività online.

Si attività online infatti appena tornato in Italia l'altr'anno subito feci l'operazione e nella l'unga e molto noiosa riabilitazione, convalescenza pur non impazzire il passo di dedicarmi ad un qualcosa di positivo e che mi potesse far impegnare il tempo in qualcosa di propositivo. Mi ha fatto incominciare approfondire, testare, studiare ed approfondire molto su quali siano le reali possibilità di guadagno online,ed ho creato visto che già avevo qualche conoscenza di informatica un piccolo un piccolo ma già affermato social network siciliano dedicato per l'appunto a tutto ciò che riguarda questo molto equivoco e difficile settore.

Questo sempre perchè in linea a ciò che a me più mi affascina avevo sempre nutrito una certa curiosità sul voler capire quanto ci potesse essere di vero sulla possibilità di crearti delle rendite denaro automatiche sul web che come puoi seguire dall'ufficio a Milano in realtà puoi farlo alla stessa maniera da dietro una barriera all'ancora ai Caraibi in dinette della tua barca casa senza più bisogno neanche di venderti con il charter od altre attività che comunque sono un lavoro che dopo vent'anni da che lo hai fatto la prima volta, forse può anche un attimino essere venuto a noia.

Quindi ora sto a costi zero perchè altra cosa che mi ha affascinato da subito è la possibilità su internet di poter creare delle attività gratuitamente se non l'investimento che si fa di applicazione ed apprendimento che fai su te stesso ma a costi zero, quindi ho approfondito molto la tecnologia open source e freeware che in particolare permette questo.Ma sempre con il fine di potermi creare una altrà attività parallela da poter coniugare con il fatto di vivere in Mare sulla propria barca .

La barca siamo arrivati all'unica cosa negativa di questo periodo, che sono senza barca da capo a cerca della miglior barca da potere acquistare in previsione del fatto che sia quella definitiva nel senso che non la comprerei con la consapevolezza che li ad un massimo 3-5 anni cambiare barca come ho fino ad ora fatto anche per mantenermi in vacanza perenne, e quindi anche questo momento delicato a che non nego poter confidare sulle idee abbastanza chiare su ciò che cerco ed in realtà già so di almeno tre barche su cui sto scegliendo e trattando.

Quindi sperando di esser stato
abbastanza esaustivo
alla prossima da :
/)ipposail

2 commenti:

Related Posts with Thumbnails