-> ...VIVERE per MARE !!!: La correlazione tra il navigare a vela per mare e sulla rete internet???

domenica 2 maggio 2010

La correlazione tra il navigare a vela per mare e sulla rete internet???


PC + radio ssb
Ciao come si evince anche dal titolo in questo mio post di oggi vorrei fare non tanto della tecnica o  filosofia ma una semplice considerazione e riflessioni con tutti voi. 

Per far questo credo che la cosa più importante da stabile da subito sia innanzi tutto se ce ne sono di correlazioni tra il navigare sulla rete Internet e a vela per mare???

O quanto meno se quelle che ci sono vale la pena approfondirle e sviluppare ulteriormente o meno. Ebbene io credo proprio di sì, ed in realtà ho sempre creduto a tutto questo!!!

E non solo perché credo addirittura che questo connubio di navigare online sulla rete internet, e a vela per mare possa addirittura essere il mezzo che può finalmente permettere di riportare a tutti i livelli questa attività del navigare alla vela tra la gente comune.

Certo solo in questi anni è avvenuto anche che la rete internet si fosse prima dovuta affermare tra la gente comune ma oggi che questo sembra essere se non del tutto ma in parte avvenuto ora sta solo a noi avere o trovare le risorse e la creatività per sfruttare la cosa in nostro favore.

Sulla rete internet  tramite la diffusione dei social network oggi ognuno di noi volendo e capendo queste nuove realtà ne può sfruttare tutti i potenziali risvolti che i più addentrati già conoscono.

Certamente per coglierli ad esempio dei social network e tutti gli strumenti di comunicazione e condivisone evoluta servirà farne una conoscenza un po' più approfondita ed opportuna,

speculare e non più solo ludica e di esibizionismo per apparire o altre cose simili che pare portino anche a patologiche dipendenze,

ma servirà per concentrarsi su di un'approcio più tecnico, speculare e profittevole come ad esempio se ne possono sfruttare davvero tutte le applicazioni che si possono usare al suo interno.

E non credo di dire nulla di nuovo??? 

Come del resto lo confermano anche in molti altri settori, campi o argomenti la rete internet può dare davvero a chiunque la possibilità di evolversi, superarsi e dare il meglio di se con il suo apporto.

E che quindi anche molti velisti farebbero bene a riconsiderare e approfondire questo aspetto per poter praticare questa attività in modo alternativo underground e low cost.

Non certo da analista o scentificamente ma solo dalla mia ormai quasi trentennale esperienza sia di navigazione a vela che di internet posso sicuramente dire con estrema certezza e convinzione che la maggior parte dei miei seppur personali successi da velista navigatore oceanico li ho potuti ottenere solo grazie al supporto che internet ha sicuramente dato da un determinato momento in poi nella mia vita.

Sia la navigazione a vela come il navigare la rete internet sono entrambe delle cose che mi hanno fatto superare oltre le distanze fisiche,

soprattutto quelle barriere culturali che molte volte accerchiano un territorio in una morsa oscurantista di incomunicabilità ed ignoranza diffusa che solo grazie alla rete internet se andiamo ad analizzare oggi effittivamente ognuno di noi può in realtà cercare di sottrarsi molto più agevolmente di quanto non lo fosse stato poterlo fare fino ad oggi.

Oggi chiunque riesce a diventare se non un super esperto ma un buon intenditore o conoscitore di molte e svariate cose assieme per come lo richiede ad esempio fare lo skipper oceanico 

il navigare ed apprendere questa quasi magica arte del saper andare a vela per mare da un continente ad un altro in barca a vela,

be credetemi è cosa che oggi richiede grazie allo strumento internet molto meno investimenti sia in ordine di tempo che di denaro. 

Si non ho mai sopportato ed ho sempre sofferto quando qualcuno esordisce in un discorso col dire ai miei tempi era meglio quasi solo perché era prima,

no credo io non la penso così ed  anzi credo che alla fine invece sia proprio il crescere sugli errori ed esperienze degli altri che porta all'evoluzione e l'affinarsi delle cose, al perfezionarsi delle tecniche e metodologie al giorno d'oggi.

Quindi in conclusione solo per dire o ribadire che oggi il web non potrà fare altro che rafforzare e molte volte rendere possibili degli obbiettivi di comunicazione che solo fino a qualche hanno fa era impensabile poter raggiungere ad ognuno di noi con tanta semplicità 

Pensate solo ad esempio come si possono raggiungere oggi con il web delle nicchie di interesse anche particolarissime come quello degli appassionati di navigazione a vela ed altra gente che ha gli stessi tuoi interessi sogni o passioni, o che meglio ancora può essere interessato al tuo particolare modo di proporti od offerte.

Ed allora la rete internet può sicuramente favorire chi volesse intraprendere e fare del business nautico velico internazionale, a chi volesse diventare armatore e sfruttare nuove forme di condivisione e multi proprietà di una barca, già oggi sono online agenzie specializzate in servizi nautici avanzati come trasferimento skipperaggio nautico, bene tutte attività in piena espansione, molto richieste e ben pagate.

Sempre per cercare di fare esempi concreti una volta solo l'acquisto di una eventuale barca a vela  per iniziare una qualsiasi attività per mare era una ricerca che poteva durare dei mesi se non anni,

il tutto era estenuante si faceva riferimento ad alcune pubblicazioni cartacea che ti riempivano di numeri di telefono da dover rintracciare in lungo e in largo in ogni porto della nostra penisola

ed ecco allora che si iniziavano a sottrarre ( se non si aveva la fortuna di convolgerli in gite fuori porta che finivano quasi sempre in qualche cantiere mal-odorante) del tempo e week end alla propria famiglia ,

Si passavano sabati e domeniche per raggiungere e arrivare all'appuntamento con un solo venditore magari a centinaia di km da casa.

Ma direi tutta l'informazione e conoscenza dei materiali passava da ore di passeggiate in tutti i porti della penisola a guardare le barche quasi in modo maniacale

Tutto ciò che si sapeva e si poteva apprendere proveniva tutto dalla letteratura.

Ad esempio delle stagionalità, la metrologia, le rotte sostenibili ed altre informazioni di questo tipo si dovevano estrapolare dalle Pilot Cart,

e  da pesatissimi e massicci librone chiamati Portalono, Libro dei Fari e Segnali, delle Maree e delle Correnti ed altri quando come tutti sappiamo che oggi a fare tutto questo basta un gps

e non mesi e mesi di prove ed esperienza che necessitavano per imparare ad usare in modo affidabile un sestante per  fare la navigazione. 

Per questi ed altri motivi io credo che oggi in sintesi manchi una autentica passione e vocazione perché innanzi tutto non è più incentivata e favorita ad esempio nei giovani delle letture d'avventura di Salgari, Stevenson, Herman Melville ed altri che quando ero ragazzino era sicuramente molto più facile leggere di oggi che ragazzi vedono solo esclusivamente la TV.

Quindi a mio avviso la vela oggi è molto più tra la gente comune di quanto lo sia stato fino ad oggi, e chi dice di amarla e non la pratica nacondendosi dietro all'impossibilità ed ancora dietro il luogo comune che per poterla vivere e praticare bisogna essere necessariamente ricchi sfondati è solo una scusa !!!

Una buona serata da
_/)pipposail

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails