-> ...VIVERE per MARE !!!: luglio 2011

sabato 30 luglio 2011

internet in barca non solo per il meteo

Ciao a tutti oggi volevo condividere un'aspetto su cui riflettevo e che trattasi del fatto che una delle cose negative del vivere in barca è sicuramente che nella maggioranza delle ipotesi qualunque bisogno o desiderio vi può cogliere o lo si era preventivato di potercelo avere o bisognerà per forza di cose farne a meno.

Quindi credo che sia sacrosanto dire che una delle caratteristiche e prerogative necessarie di chi ha deciso di fare questa esperienza di vita di vivere per mare in barca a vela sarà quella di dover essere necessariamente o perlomeno diventarlo una persona lungimirante e che sa bene prevedere le cose, ciò che servirà o cosa potrà accadere. 

Questo per poter perl' appunto abbattere quell'isolamento anche se relativo che si avverte nel vivere non più in modo convenzionale ma su una barca a vela in giro per il mondo in modo itinerante.

Certamente la tecnologia e la rete internet può sicuramente (come del resto è accaduto a me) dare una grossa mano ad affrontare e risolvere di questo problema.

Ad esempio una cosa ricorrente e che ho risolto con il web è stato il poter avere in barca con internet non solo le previsioni del tempo in tempo reale come la maggior parte di noi si limita a fare, ma a poter avere anche tutti quei contenuti multimediali come film, musica, ebook, video guide ed altro che oggi grazie a questo fantastico strumento della rete internet si possono avere molto facilmente a costi davvero accessibili a tutti e scaricarli sul proprio pc così poi si potranno rivedere magari nel momento in cui bloccati da una perturbazione bisognerà passare qualche giorno all'ancora rintanato in qualche ridosso sicuro ad aspettare che passi il mal tempo.

Al di là della musica e i film che credo che ormai noi tutti sappiamo come fruirne e di fatto il loro acquisto online è già una realtà affermata,  io di meno conosciuti ed usati  ho trovato davvero molto utili ed  interessanti e ben fatti gli e-book della Bruno Editore una giovane ma già molto affermata azienda online che ha fatto di tutto questo il suo business online tenendo dei margini di convenienza ed utilità per l'acquirente davvero buoni.

Quasi su tutti gli argomenti infatti la Bruno Editore non ha fatto altro che far scrivere dai più conosciuti ed affermati professionisti del settore delle vere e proprie guide passo passo su come poter raggiungere determinati scopi o cose anche materiali o interiori a dei costi davvero accessibili a tutti meno di 10 euro per un ebook .

Bene solo per farvi un'esempio io ho conosciuto e trovato molto interessante questa realtà degli e-book tramite uno in particolare che credo possa essere interessante anche a tutti voi, e che guarda caso si intitola :


Una Guida Ragionata al Downshifting
Sei stanco della grande città? 
Non trovi più stimoli nel tuo lavoro e non hai più tempo per te stesso? 
Valuta la tua situazione attuale e un possibile cambio radicale della tua vita, testa la tua predisposizione al Downshifting e scopri come sfruttare al meglio questa grande opportunità!
per andartelo a scaricare subito al costo di circa 9 euro sul sito ufficiale della Bruno Editore un clic quì 

un saluto alla prossima da
 /)pipposail

martedì 26 luglio 2011

immagini degli interni del catamarano custom "MAGICA"


Ciao a tutti questo post è rivolto soprattutto a tutti coloro che venuti a conoscenza che ho a malincuore per più motivi che non starò ora quì ad elencarvi ho comunque deciso di mettere in vendita il mio amato catamarano "MAGICA"-

Quindi tutti coloro che sono realmente interessati e mi hanno chiesto giustamente di poter vedere prima di venire a vedere (e volendo ora che l'imbarcazione è in acqua pronta a salpare anche a provare) qualche foto degli interni di cui effettivamente nelle anche numerose foto che ci sono in rete non ne esisteva nessuna degli interni.

Bene alcune altre immagini compresi anche gli interni potete visionarla a seguire:il mio contatto resta sempre e comunque 331 4718519

lunedì 25 luglio 2011

All'ancora in rada? Mai dare scontato che tanto il tempo sarà buono.


Ciao a tutti si per più motivi stanotte ci sono caduto anche io, e non nego che veder appena svegliato di soprassalto la barca mollare ancora sotto un temporale e delle raffiche di vento davvero noteveli tra le altre barche non è affatto una bella esperienza.

Era stato tutto il giorno buon tempo, una rada sicura e ben riparata come quella del porto di Trapani in tutto il giorno il vento era saltato da una bonaccia quasi piatta a far girare delle brezze praticamente un pò da tutte le direzioni e questo girare tutto il giorno sull'ancora che è stato appunto il motivo e causa che poi la notte sotto un groppo (temporale locale) e raffiche davvero notevoli  l'ancora quando è andata in tiro ha mollato. 

Quindi una buona abitudine sarà sempre che se si è stati tutto il giorno a girare sull'ancora perché praticamente ci sono state brezze variabili, prima di andare a dormire;
sarà sicuramente ritirare su l'ancora e ridarla in maniera che si stenda correttamente la catenaria sul fondo e si  incalzi nuovamente l'ancora nel fondo.

Bene anzi neanche troppo, ma comunque il motivo che credo sia utile analizzare e condividere con tutti voi come la causa di questa mia brutta esperienza di questa stanotte; è che innanzi tutto anche se tutto fa pensare e prevedere che ci possa essere bel tempo scontato in rada all'ancora, ma come del resto credo sia giusto fare sempre quando si sale in barca, non bisogna mai scordarsi che per mare tutto può cambiare in meno che non si dica, mai nulla per scontato e possibilmente prepararsi sempre a ciò che di peggio si possa prevedere accadere, e non pensare sempre che tanto la natura poi alla fine ci aiuterà, perchè anche se questo molte volte accade ed avviene, come tutti sappiamo la prima legge della natura e anche essere spietata e che non regala di certo nulla a nessuno, figuriamoci a chi non la rispetta e considera nel giusto modo facendo correttamente ed in modo meticoloso tutto ciò che c'è da fare.

Conclusione anche all'ancora in una rada sicura d'estate soprattutto se ci si vorrà mettere a dormire bisogna sempre predisporsi come se il tempo dovesse peggiorare, non dare per stanchezza o altro la giusta catena nel posto giusto, (e pensare tanto con questa bonaccia dove vuoi che vada???) ecco questo modo di ragionare vi poterà molto facilmente a svegliarvi di soprassalto che vi avrà mollato ancora perchè durante la notte anche d'estate in una rada riparata sta semplicemente passando un groppo o temporale.

quindi vacanze mare rilassatezza ma non omettere mai di starci con la testa e seguire tutte le precauzioni e regole che la marinerie ci ha insegnato da sempre essere necessarie per andare per mare in sicurezza.

un saluto alla prossima da 
_/)pipposail

venerdì 22 luglio 2011

Scopri anche tu la vela mare terapia.

Ciao a tutti dopo un ennesimo lungo silenzio finalmente mi ritrovo a mio avviso ad avere qualcosa di interessante da condividere 

infatti finalmente mi trovo con "MAGICA" ( il mio catamarano custom) in rada nel porto di Trapani pronto nuovamente a prendere il mare quando voglio e più mi pare, e poter inoltre nuovamente scrivere di vela, mare e navigazione in questo blog che non a caso si chiama viverexmare da bordo di un'imbarcazione a vela vera ed itinerante.


Detto questo e tornando a quello che vuole essere l'argomento di questo post che ho intitolato non a caso vela mare terapia è il voler testimoniare e condividere una ulteriore consapevolezza di cosa possa realmente rappresentare e far vivere la navigazione a vela a chi lo vuole semplicemente predisponendosi, 

certo il predisporsi significherà dover rinunciare a qualcos'altro e per farlo bisognerà sicuramente andare oltre e al di là dei luoghi comuni, le mode, le tendenze e i condizionamenti di ogni tipo e sorta, le belle barche, i marina e tutto il resto che più o meno tutti conosciamo, o possiamo molto facilmente conoscere ma che francamente non credo possano dare o  lasciare molto a livello di esperienza di vita e arricchimento interiore personale.

Chi mi segue da più tempo sa che ho passato questi ultimi due anni della mia vita a confrontarmi con quello che poi ognuno di noi deve prima o poi inevitabilmente nella vita affrontare che è quella di vedere inevitabilmente ammalarsi e soffrire un proprio caro. Ma non sto qui a voler parlare neanche di questa esperienza ma sta di fatto che nel seguire la malattia di mio padre, quindi frequentare ospedali, operazioni e così via per un anno e mezzo, anche io ho incominciato ad avere un sacco di piccole patologie spico-somatiche tipo la sporiasi alle caviglie e pruriti vari che mi portavano quasi  in un gesto autolesionista a scorticarmi a sangue.

Questo accadeva fino un mese e mezzo fà quando contemporaneamente avrei dovuto anche vista anche la mia professione accettare qualche imbarco, ma ho francamente detto basta!!! Ed in pratica ho deciso di dedicarmi a me stesso mettendo la mia barca in mare 

Ho in pratica deciso di darmi nuovamente al vivere per mare in semplicità senza mete prefissate e orari da rispettare se non le albe e i tramonti testimoniando e condividendo che si può andare per mare e ricevere delle enormi gratificazioni anche in modo semplice e minimalista e che non necessitano necessariamente le super barche e le più tecnologiche o lussuose imbarcazioni o attrezzature per poter godere ed avere delle vere gratificazioni anche interiori e spirituali dalla navigzione a vela ed il vivere  per mare 

e addirittura terapeutiche si perchè neanche a dirlo la sporiasi alle caviglie è già passata e ho solo tanta voglia di dare vela e fare miglia per risentire il respiro dell'alto mare e quindi  colgo anche l'occasione per comunicare a  tutti coloro che mi hanno chiesto di poter navigare su MAGICA per qualche giorno di vacanza o scuola vela e vogliono raggiungermi ecco il numero di cell 331 4718516 dove potermi raggiungere.

Related Posts with Thumbnails