-> ...VIVERE per MARE !!!: maggio 2011

sabato 21 maggio 2011

navigare in poesia!!!

Come in questo caso credo che molte volte nella poesia si possano ritrovare delle verità sulle nostre debolezze o della nostra tenacia, di come sia facile perdere la rotta e di quanta tenacia e coraggio necessiti per affrontare "l’oceano della vita". Alcuni semplici versi di Jacques Brel (un poeta, cantautore Belga) a mio avviso ci danno la possibilità per un momento, di soffermarci e guardare il mondo con occhi diversi…


Conosco delle barche che restano nel porto per paura che le correnti le trascinino via con troppa violenza. 
Conosco delle barche che arrugginiscono in porto per non aver mai rischiato una vela fuori.
Conosco delle barche che si dimenticano di partire hanno paura del mare a furia di invecchiare e le onde non le hanno mai portate altrove, il loro viaggio è finito ancora prima di iniziare. 
Conosco delle barche talmente incatenate che hanno disimparato come liberarsi. 
Conosco delle barche che restano ad ondeggiare per essere veramente sicure di non capovolgersi. 
Conosco delle barche che vanno in gruppo ad affrontare il vento forte al di là della paura. 
Conosco delle barche che si graffiano un po' sulle rotte dell'oceano ove le porta il loro gioco. 
Conosco delle barche che non hanno mai smesso di uscire una volta ancora, ogni giorno della loro vita e che non hanno paura a volte di lanciarsi  fianco a fianco in avanti a rischio di affondare. 
Conosco delle barche che tornano in porto lacerate dappertutto, ma più coraggiose e più forti.
Conosco delle barche straboccanti di sole perché hanno condiviso anni meravigliosi. 
Conosco delle barche che tornano sempre quando hanno navigato. 
Fino al loro ultimo giorno, e sono pronte a spiegare le loro ali di giganti  perché hanno un cuore a misura di oceano. 

Jacques Brel

martedì 17 maggio 2011

La navigazione a vela come alternativa e scelta di vita.

Credo che oggi l'arte della navigazione a vela dovrebbe e potrebbe essere maggiormente sfruttata come un opportunità 

ed alternativa da proporre da tutti coloro che almeno a parole dicono di avere a cuore le sorti dei giovani. 

Certamente per vivere per mare questi giovani necessiterà che riconoscano ed abbiano alla base una vocazione certa, 

e sentirsi attratti da una vita che non sia convenzionale e racchiusa in degli schemi prestabiliti,

 e se così è allora credo sia scontato che il poter apprendere e praticare la navigazione a vela oceanica possa essere intesa anche come una vera ed alternativa opportunità di vita. 

Un  mezzo per emanciparsi ed affermarsi sia personalmente, che professionalmente e non diventare così il solito ragazzo difficile a cui si sarebbero dovute dare o almeno indicare delle vere opportunità e dei progetti di vita percorribili al di là del quartiere, la strada e la piazza. 

Alla base credo che una società in cui ci sono molti "ragazzi così detti difficili" sia una società in cui "I GRANDI" sono dei conservatori ed egoisti della peggio razza,

solitamente ultra sessantenni che non hanno nessuna intenzione d'andarsene e restano abbarbicati alle loro scrivanie e che nessuno possa mai cambiare il normale ordine delle cose.

Ed è per questo che io credo sia opportuno fare dei giusti distinguo e chiarire di non avere nulla a che fare con quella vela di coloro che ancor prima di salire in barca devono indossare migliaia di euro di abbigliamento

e racchiudere in degli schemi prestabiliti di consumo anche questa fantastica e propositiva attività della navigazione a vela d'altura.

Bene a tale scopo e dare l'esempio lancio una proposta a tutti coloro che possiedono una barca a vela e conoscono un ragazzo così detto difficile questa estate dedicate un paio di uscite in mare a trasmettere e condividere la vostra passione a lui.

Da parte mia rinnovo la mia personale disponibilità anche questa estate a condividere il mio sapere navigare a vela e la mia esperienza di navigatore velista indipendente

a tutti quei giovani che vogliono con tali propositi avvicinarsi e conoscere la navigazione a vela e che altrimenti non ne avrebbero altro modo.

Vedi a questo proposito le iniziative libera associazione velica culturale viverexmare che possono portarti a navigare con me sul catamarano "MAGICA" questa estate tutti i giorni dal porto di Trapani 

un saluto alla prossima da 
_/)pipposail

Related Posts with Thumbnails