-> ...VIVERE per MARE !!!: La costa Venezuelana sempre più infestata dai pirati.

mercoledì 1 settembre 2010

La costa Venezuelana sempre più infestata dai pirati.

Beh scusatemi!!! Ma sembra proprio che a molti velisti, navigatori, giramondo in culo gli ci entri, ma in testa no. E si perchè i pirati Venuezelani sono da considerarsi maggiormente pericolosi,

perchè a differenza dei pirati che ci sono ad esempio in altri mari che si interessano al passaggio delle grandi navi come accade ad esempio a Suez

i pirati Venezuelani sono invece prevalentemente interessati proprio alle piccole barche a vela di passaggio per attaccarle e rapinare loro tutto ciò che è di valore ed ora in Venezuela non c'è da stupirsi 

se di valore e che possono scatenare in loro di fare delle azioni di inaudita violenza fino ad anche molti omicidi,  può essere anche solo la comida (cose da mangiare).

Oltre a dispiacermi molto infatti (per la notizia di questi giorni che una barca a vela è stata attaccata dai pirati in Venezuela scappandoci anche un morto) 

è una cosa che mi fa anche incazzare e rosicare parecchio perchè come anche questo blog del restote stimonia avendone parlato già anni fà quì  dovrebbe essere una cosa chiara e risaputa ormai 

che anche se stiamo nel terzo millenio i Pirati in Venezuela sono una realtà che rende molto pericoloso ed insicuro navigare soprattutto sotto costa le acque che vanno dal Golfo di Paria,Cumana,Isla Margarita,Puorto la cruz,Los Roches.

Quindi questo post perlomeno per ribadire che se necessariamente ci si dovesse trovare a fare quelle rotte e proprio non se ne sarà potuto fare a meno di prendere almeno le giuste e necessarie precauzioni di sicurezza quindi trovate sulla stessa rotta alcune altre barche e navigare di conserva in flottiglia con loro sempre oltre le quaranta miglia dalla costa, 

perchè se si considera che i pirati usano delle imbarcazioni chiamate pegneri non si può pensare che abbiano una maggiore autonomia e quindi così facendo si dovrebbe rimanere al di fuori della loro portata.

Ed inoltre credo che sia sempre buona norma e normale prassi doversi informare sui paesi dove si intende navigare sia pesso il nostro ministero degli esteri che le ambasciate dei paesi che si navigheranno.

Un saluto alla prossima da:
_/)pipposail

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails