-> ...VIVERE per MARE !!!: Navigazione a vela sempre più inflazionata.

domenica 25 luglio 2010

Navigazione a vela sempre più inflazionata.



Salve a tutti anche se per alcuni aspetti l'ho vissuta e resta un'esperienza entusiasmante e coinvolgente. La storia di aver comandato per circa un mese in una crociera in Sicilia una bellissima barca a vela di 20mt,

non posso negare che ho comunque avuto molta difficoltà, mi sono come rivisto proiettato indietro ed ho vissuto il tutto con un grosso senso di essere fuoriluogo e di disagio,

il tutto non visto sotto un profilo tecnico e di conduzione di questo fantastico veliero che mi ha da subito coinvolto e posseduto,

una barca di forme e progetto classico come ho sempre pensato dovesse essere una veliero d'altomare, la barca con cui fatte i giusti ricondizionamenti e lavori poter partire subito per un giro del mondo.

Una barca stretta, profonda, con la chilgia lunga e uno skeg che mette a riparo e da supporto di rubostezza al timone.

Ma come avrete capito il mio malessere o disagio non nasceva dalla barca dalle sue dimensioni e dal fatto che io era la prima volta che ci salivo sopra e quindi il tutto si poteva anche presupporre mi potesse creare delle legittime apprensioni. No nulla di tutto questo,

che come credo aver fatto capire la grandezza e bellezza della barca è invece stato ciò che mi ha stimolato e coinvolto da subito anche troppo, e ciò che devo dire invece essermi capitato è stato il prendere atto e coscenza appieno che da dopo che in barca ci ho vissuto in modo pressochè stabile per degli anni al Caribe in modo vero ed autentico nulla è più come prima e riesce ad essere sopportato.

Insomma per farla breve non riuscivo più a partecipare a tutti quei momenti discorsi scontati, i convenievoli da marina nessuno che ha come fine il dare vela e navigare davvero, ma si è tutti li a raccontarsi come sia bella e veloce quella barca o quell'altra.

Sarà che in parte è anche un mio problema??? la vela e il navigare a me forse ha preso in modo forse anche troppo totalizzante ma come si fa altrimenti a fare anche solo dei viaggi transoceanici, non parliamo poi di un giro del mondo???

Come la vedo io e ne rimango per certi aspetti come offeso schifato è che anche il navigare a vela, l'andare per mare purtoppo ormai è stato fatta diventare anch'essa un bene di consumo come un altro, e  la stanno sempre più privando di tutta quella cultura e sapere che bisognava detenere per praticarla.

Inevitabilmente questo porterà sempre di più a far si che per mare non si viva più uno spirito e delle regole precise una cultura, ma semplicemente che ognuno potrà dire la sua, anche se salito in barca solo cinque minuti prima e magari non sa fare neanche un nodo ed il tutto passare come normale e tu  che ribadisci certi concetti uno scocciatore o comunque una persona pesante. 

Un saluto da pipposail stanco e un pò demoralizzato

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails