-> ...VIVERE per MARE !!!: La vela non può e deve restare solo uno sport esclusivo per privileggiati.

mercoledì 28 aprile 2010

La vela non può e deve restare solo uno sport esclusivo per privileggiati.


Ciao, ebbene si quest'oggi voglio proprio rivelarvi come la penso sulla vela e i velisti italiani di oggi per far si che almeno i giovani possano avvicinarsi ed avere un approcio con la navigazione a vela più autentico,

sicuramente non condizionato da quella mentalità e cultura che ha generato e mantenuto fino ad oggi nella gente comune

la sbagliata convinzione che alla navigazione a vela valesse la pena avvicinarcisi solo se facenti parte di una classe elitaria esclusiva di ricchi privileggiati.

Tutto ciò a mio avviso nel tempoa fatto si che molti giovani, che invece dovrebbero essere favoriti e incentivati almeno all'apprendimento di questa questa arte del navigare a vela ne rimangono invece lontani e non ci si avvicinino.

Questo perchè soprattutto oggi che il primo grande problema di vita per i giovani pare essere diventato quello di trovare un' occuppazione lavorativa,

l'apprendere quest'arte del sapere manovrare e navigare a vela potrebbe rivelarsi a mio parere una reale e concreta opportunità anche lavorativa e non intesa;

come una soluzione di ripiego o poco gratificante perchè ragionandoci non si potrà fare a meno di constatare e convincersi che il poter intraprendere una professione legata alla navigazione a vela può essere una reale opportunità sia sotto il punto di vista delle gratificazioni personali che quelle economiche.

Infatti a partire dall' apprendere queste professioni sia se trattasi di  fare lo skipper piuttosto che il mozzo, l'armatore o l'imprenditore nautico questo settore può dare sicuramente anche più certezze e garanzie di trovare occupazione di molte altre professioni che oggi sono molto più ambite.

Lo dimostrano questo discorso tutti coloro che anche avendo studiato degli anni poi si ritrovano nella vita a fare tutt'altro purchè trovare lavoro per poter sopravvivere inoltre credo che lavorativamente si possa in questo ambito trovare un' occupazione in un rang di professionalità molto ampio che va a partire dal poter fare il marinaio sulla barca di altri, fino addirittura a poter fare lo skipper armatore imprenditore di una propria barca a vela.

Insomma nelle mie possibilità e capacità vorrei riuscire a trasmentte non un discorso politico non vorrei essere assolutamente frainteso!!! O interpretato come poter essere un velista di sinistra e stop, semplicemente è solo che credo che oggi la vela possa rappresantare davvero molto di più di ciò che in definitiva rappresenta oggi, nell'essere solo intesa come uno sport o hobby per ricchi signori annoiati e fine.

Ma credo possa essere invece essere una vera opportunità anche di business ed occupazione per tantissimi giovani che oggi magari anche avendo una laurea si vedono in costante ricerca di occupazione

Quindi in conclusione vorrei  far comprendere a molti giovani disoccupati o male occuppati che vorrebbero cambiare vita e lavoro che oggi se hanno una vera e autentica passione per il mare e la navigazione a vela non dovranno assolutamente farsi fermare dalla paura di non trovare un'occupazione perchè anche solo il saper portare una barca a vela da una parte all'altra del mondo senza problemi vi assicuro che è già di per se un ottimo lavoro, molto richiesto e ben retribuito che da giovani,  ma a mio parere anche da anziani se si è in salute non ci dovrebbe essere problemi a poter fare.

Questo perchè iniziando ed avendo consapevolezza che sarà per voi non solo un lavoro ma un dover scegliere tutto un nuovo life style nella sua interezza e non solo una professione.

Una volte partiti poi constaterete sicuramente quante molte altre porte, ed opportunità di business vi si apriranno proprio determinate e per effetto del vostro nouvo stile di vita di vivere x mare

Insomma io credo che chi ha una vera autentica passione per il mare e la navigazione a vela oggi possa senz'altro pensare più di quanto lo sia stato fino ad ora di potersi vivere questa passione fino in fondo senza compromessi o doverci rinunciare solo perchè non si ha la cosidetta sicurezza economica  lavorativa

perchè a mio parere oggi è più facile sicuramente restare disoccupati e senza un lavoro nelle attività lavorative  tradizionali e che si possono intraprendere sulla terra ferma che tutte quelle che possono essere fatte per mare dove posso assicurarvi che concetti o valori come la meritocrazia e capacità personali possono rigiocare un ruolo determinante.

Ricordate però che bisogna cercare di partire da subito nella giusta direzione  e che  in gran parte equivale nell'aver dovuto prima aver acquisito la consapevolezza che non si tratterà semplicemente di scegliere una professione piuttosto che un'altra ma di dover vivere tutto un nuovo stile di vita. 

Quindi in conclusione tutto questo per dire anche del mio particolarissimo coaching velico oceanico dedicato che già dal nome credo si intuisca che non vuole indicare semplicemente una scuola di vela dove tecnicamente poter apprendere solo le manovre della vela

ma ciò su cui dedidico particolare attenzione sarà appunto andare anche ad analizzare tutte le problematiche correlate al fatto di dover andare ad esempio anche degli anni per chi decidesse di fare un giro del mondo a vivere per mare e quindi dover vivere un nuovo autentico e più a misura d'uomo life style.

Infine se cerchi un modo alternativo e low cost per poter praticare la navigazione a vela posso consigliarti di vedere qui .

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails