-> ...VIVERE per MARE !!!: Quando si preventivano dei lavori in barca! Calcola che alla fine ne farai sempre il doppio

sabato 18 luglio 2009

Quando si preventivano dei lavori in barca! Calcola che alla fine ne farai sempre il doppio

Bene oggi voglio condividere con tutti, delle vecchie verità marinare, vecchi detti, dei mezzi proverbi che avvolte sembrano o vogliamo rilegarli a essere solo dei luoghi comuni, delle dicerie, ma che poi alla fine se andiamo a scavare un tantino di più, a mio avviso hanno una loro verità.

In rapporto ad esempio a tutto ciò che in questo periodo mi sto vivendo, ossia l'aver comprato una nuova barca e doverla armare e attrezzare, noto con stupore e stento ad ammettere a me stesso che ancora anche se alla mia quarta barca, quasi alla stessa maniera di come accade con il giungere di un nuovo innamoramento, anche per le barche a me capiti quasi la stessa cosa analoga e mi ritrovi a vivere dei sentimenti di irrazionalità, di non obbiettività, del prendersi in giro da soli.

E questo lo conferma il fatto che tutto ciò che mi avete poi sentito affermare di "MAGICA" (come accade per un nuovo innamoramento) è solo un gran bene e dei grandi elogi e nulla mai di negativo.

In poche parole si vedono tutti gli aspetti positivi e non si vedono e riconoscono gli aspetti negativi che anche normale poi che ci siano.

Ed allora eccomi fare di quei ragionamenti che scordandomi anche appunto dei vecchi detti che menzionavo all'inizio, fare di quei ragionamenti del tipo:

che visto che "MAGICA" era arrivata all'alaggio navigando sarebbe bastato rimetterla in acqua per ritrovare tutto funzionante ne più e ne meno di come era stata lasciata.

questa è una delle prime dicerie a cui non si da nessuna credibilità quando si trova la barca che piace, ma che di fatto nasconde una sua verità, ed è " che una barca si consuma più a star ferma che a navigare".

Bene per quanto tempo l'ho sentita dire alle persone più anziane
Ebbene credetemiche anche questa volta poi ho riscontrato essere vera.
La stessa cosa accade ad esempio con il preventivare dei lavori da fare; e che se su una casa o una macchina questo è fattibile di preventivare da prima cosa si vorrà fare quali pezzi di ricambio ci vorranno ecc. ecc. su di una barca a vela questo non è mai possibile fino in fondo. Ifatti da sempre ho iniziato a fare dei piccolie sbrigativi lavori che poi ogni volta finiscono per fare anche molti altri lavori.

Insomma un consiglio che mi sento sicuramente di dare, e che sia in termini economici che di tempo nel preventivare i lavori da fare alla propria barca a vela per essere realistici e poter così anche organizzare dei lavori in modo ottimizzato sarà quello di dare a priori unaggiunta più del doppio sia di tempo che del denaro che si sarebbe potuto immaginare poter essere utile.

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails