-> ...VIVERE per MARE !!!: dicembre 2008

domenica 28 dicembre 2008

Due Donne tra i primi dieci in corsa alla Vendèe Gloobe

Dee Caffari la Skipper di Aviva e Samantha Davies di Roxy (niente meno che l'ex PRB) sono le grandi protagoniste ed eroine di questa fantastica corsa attorno al Mondo in barca a vela in solitario.

Stanno conducendo alla pari degli skipper più agguerriti del mondo, rispettivamente due barche a vela di 18,28 metri e larghe quasi 6metri nei primi 10 alla testa della corsa.

Quindi credo di buon diritto meritano a mio avviso tutto il diritto di cronaca protagonista della vendèe gloobe stanno conducendo con estrema maestria in solitario alle rotte e latitudini più estreme alla pari una corsa davvero estrema.

Sono in questo istante partiti è 49 gg.05 h59 m 29 sec. che sono ormai partiti per questa fantastica regata attorno al mondo, molti dei nomi illustri e se vogliamo favoriti, che sono stati fermati dalla durezza di questa corsa/regata possiamo dire che si susseguono già Bernard Stamm rifugiatosi alle illes Kerguelen, poi la volta di Loìch Peyron con suo Gitana che sta andando a riparare a cap Leewin dove è già giunto a sua volta con la barca allagata per infiltrazioni d'acqua dalla ghiglia Wavre Dominique con Temenos, mentre la flotta ormai allungata per migliaia di miglia con alla testa almeno per il momento

1 - Michel Desjoyeaux - Foncia
2 - Roland Jourdain - Veolia Environnement
3 - Jean Le Cam - VM Matériaux

Due donne nei primi dieci in gara - Samantha Davies Skipper Roxy e Dee Caffari Skipper di Aviva, che stanno davvero correndo una regata stupefacente.

una buona serata e alla prossima da:
/)pipposail
skipper and pubblishers

venerdì 19 dicembre 2008

Padre e figlio si lanciano nel Giro del Mondo a Vela senza scalo sulla rotta dei Clipper



Salve oggi vi segnalo il sito di due amici velisti navigatori di quelli che sicuramente non ce ne sono soprattutto di Italiani poi ancora molti e trattasi di:

Pietro-Fresi e Vittorio-Fresi,

la cosa che sicuramente non passa inosservata assieme alla eccezzionale impresa che si accingono a compiere, è a mio avviso il bellissimo fatto di essere padre e figlio, cosa a mio avviso degna di nota ed di attenzione.

E che saranno sicuramente entrambe un gran padre ed un gran figlio per potersi imbarcare assieme in una così estrema impresa avventura se vogliamo soprattutto interiore.


Attualmente sono in navigazione alle basse
latitudini esattamente potete vedere la loro posizione attuale Qui a compimento del loro Giro del Mondo a vela (senza scalo sulla rotta dei Clipper),

ed infatti a queste famose navi a vela che a quei tempi erano molto comuni e numerosissime in quanto regolavano il commercio delle merci in tutto il mondo
,

ed appunto alla alla loro arte del navigare alla loro cultura marinara che a bordo di tali navi a vela da carico veloci che si ispirano e rifanno.

I Clipper erano navi a vela che seguivano questa rotta per via che ancora non esistevano il "Canale di Panama" ed il "Canale di Suez" e quindi erano costretti a doppiare i tre capi dei rispettivi continenti, la loro caretteristica era sicuramente essere navi da carico molto veloci.

Ma devo dire che sicuramente di questa impresa
mi ha affascinato, la sua autenticità umana che ne trapela e che si avverte sicuramente essercì, e anche per questo mi va di sostenerla per quello che posso


CONSIGLIANDOVI VIVAMENTE DI SOSTENERLI
ED ANDARE A SEGUIRLI SUL LORO SITO:
www.girodelmondofresi.com
e vi assicuro che vi sembrerà di stare in barca con loro!!!
Non ve ne pentirete.


Perchè non troverete il solito giro del mondo fatto con una Super Barca, a Vela, un staff tecnico e tutto un consorzio di sponsor come solitamente si vedono presentate, e quindi anche in un certo qual modo vendute queste esperienze di viaggi estremi ai media che poi come sappiamo ci veicolano e rivendono al suo interno la pubblicità.

Niente di tutto questo almeno a me a dato questa impressione!!!
Semplicemente quello che potrebbe essere il vostro viaggio....


Un padre e un figlio che in coppia con una piccola barca in acciaio, che tutti noi potremo avere, in un viaggio, una storia in cui davvero ognuno di noi si può rivedere o anche prendere ad esempio. Ma almeno per il momento i due fantastici marinai e navigatori che hanno a mio avviso la fortuna di viversi questa fantastica esperienza velica ed umana e quindi anche tutto il diritto della cronoca restano e sono: Pietro Fresi (noto Piero) Vittorio Fresi


Una buona giornata
alla prossima
da :
/)pipposail

- Skipper and Pubblishers -

sabato 13 dicembre 2008

Vera opportunità per Andare a vivere ai Caraibi, Los Roques


Oltre ad essere un Skipper ed un navigatore giramondo (sempre nel mio piccolo, e nelle mie possibilità) come molti si saranno accorti, o avranno già da soli capito in realtà io sono anche un web master, pubblishers, freelance indipendente, e mi occupo quindi anche di comunicazione, media ed internet in un parallelismo che cerca di completare ed arricchire entrambi i mondi.

Il Mondo del navigare, delle barche del mare, con quello di essere uno che crede molto nelle enormi potenzialità che il web da a tutti di poter sviluppare ed affinare un qualsiasi tipo di interesse o attività legata al sapere, alla conoscenza e la libera della comunicazione.

Che poi a mio avviso è ciò che serve per fare il navigatore giramondo? Non credete?

Diventa un modo di essere pro attivo che alla fine dà i suoi frutti, ed ecco che in questo blog ad esempio incominciano a convogliare quelle notizie, ed informazioni che possono davvero rendere felici chi le cerca, e magari cambiare la vita in meglio a qualcuno.

UNA SUPER INFORMAZIONE
:

Per tutti coloro a caccia di vere opportunità alternative?Potremo benissimo nell' immaginario collettivo paragonarla allo stereotipo del "Mollo tutto e apro un baretto sulla spiaggia ai tropici". Ma con la differenza che questa è una vera opportunità reale e fattibile: ho ricevuto da Roberto un amico a cui anni fa consigliai Los Roques come il posto ideale, migliore dove poter avviare la sua attività cosa che sta in questi giorni con molto gioia anche da parte mia concretizzando.

Ma la cosa per cui ve lo indico, è che ieri l'ho sentito via Skype e mi ha informato che Massimo un' altro nostro amico Vende la sua barca con già la licenza per lavorare, ma soprattutto vivere con la barca a Los Roques!! Cosa che non sarebbe possibile con una barca con bandiera Italiana o non Venezuelana. Se siete interessati a quanto costa la barca e licenza e quali siano tutti i termini potete contattare Roberto :
non dovrete far altro che rivolgervi a lui su tutto ciò che riguarda Los Roques. Ma visto che conosco molto bene sia Los Roches e sia l'attività di cui si sta parlando in quanto molti già sanno che anni fa come potete vedere ho lavorato anche io un paio di stagioni li con Eldoran.
Aggiungo che questa è certamente una reale e concreta opportunità a chi fortemente motivato di sicuro consapevole di essere stato colpito dal virus volesse davvero fare questa scelta di vita. Los Roques è il paradiso dove poter vivere su di una barca a vela, Trattasi di vere barriere ed atolli corallini che al suo interno racchiudono una laguna molto ampia e popolatissima di ogni sorta di fauna e flora marina ancora esistenti al mondo.

Davvero un posto fantastico a cui non aggiungo niente altro che tanto non credo riuscirebbe a priori a dipingervi il paradiso in terra che realmente è, per le troppe sfumature di colore, e di fatto se non fosse perché ormai io sono salito già su di un altro treno vi basti pensare che dell'opportunità di cui vi ho parlato ne sarei attratto anche io in prima persona.

Una buona giornata e alla prossiama da:
/)pipposail
Skipper and Pubblishers


martedì 9 dicembre 2008

La barca ideale per fare il giramondo secondo un mito come Ernesto Tross !



Sulla falsa riga di questo mio precedente post
La-Barca-da-Giramondo-senza-compromessi!

Questo per voler e considerare più soluzioni, ed avere quanto più materiale possibile di riferimento da comfrontare,

e vedere poi ognuno di noi, con maggior consapevolezza se è possibile arrivare a quale possa essere il compromesso più giusto,

che ci porterà a scegliere, costruire, acquistare la barca adatta alle nostre esigenze ed aspettative.

Bene a questo scopo voglio presentarvi a mio parere un mito un personaggio poliedrico in quanto navigatore, progettista, auto- costruttore scrittore e chissa quant' altro sto parlando di un vero mito:

Ernesto Tross: una persona che non ha di certo bisogno delle mie lodi o presentazioni è un mito che io seguo da sempre ed il suo "Orso Bianco" è la sua ultima creatura.

Nel suo ultimo libro La Mia Barca Sicura E. Tross condivide molti accorgimenti e soluzioni importanti per la realizzazione di una barca da viaggio che risulti sicura ed al tempo stesso di pratica gestione.  In poche parole non trattasi di studi "a tavolino" ma di esperienze vissute maturate in viaggi seri.

Tross il navigatore quando esce in barca per fare una passeggiata almeno va in Grecia, se ha tempo invece minimo arriva nell' Oceano Indiano.

Parliamo quindi di un navigatore come a mio avviso ne sono rimasti pochi di questa razza,
navigatori che allo stesso sono anche i progettisti e costruttori e skipper al tempo stesso delle barche su cui navigano.

E che se anche alcune idee a mio avviso possono essere anche un pò
superate e non essere condivise sono a mio avviso meritevoli comunque di un enorme rispetto e considerazione. 

Poi voglio dire la barca può anche non piacere ma vi asiscuro che ha delle soluzioni davvero meritevoli e risolutive, Se si vuole fare una sorta di critica molto umilmente mi permetterei ad esempio di notare che forse è un p'ò troppo sovraddimensionata nelle sartie, tenditori attrezzatura in genere!!!

Soprattutto se consideriamo il tutto in funzione del fatto che dovrebbe essere una barca che non scordiamo che come peculiarità stessa ed intrensica del materiale con cui è costruita, "l'alluminio" 

Si presuppone dovrebbe essere e rimanere nella sua costruzione ultimata abbastanza leggera da poter far pensare di non dover bisogno e necessitare tutta questa robustezza, quindi peso da cararmato. 

 Ma ripeto per il resto c'è solo da imparare ed ammirare il tutto e lascio a voi e che questo personaggio si racconti benissimo da solo potete andarlo a trovare





Related Posts with Thumbnails