-> ...VIVERE per MARE !!!: Foto dell'alisacafo sugli scogli che delimitano l'entrata in porto a Trapani.

sabato 9 agosto 2008

Foto dell'alisacafo sugli scogli che delimitano l'entrata in porto a Trapani.

















Trapani entrata del porto Alle 21.25 di ieri (giovedì 7 agosto), quando era già calato il buio, un aliscafo in arrivo dall'isola di Favignana è finito contro una barriera frangiflutti del porto trapanese.

Ciao a Tutti ho voluto pubblicare questa foto ed esprimere una mia personale considerazione perchè davvero vi è qualcosa che bisognerà rivedere, su tutto ciò che regola la navigazione di questi mezzi veloci che nel periodo estivo collegano le isole.

é praticamente inaccettabile che nello stesso punto anche l'anno scorso un'altro aliscafo aveva avuto un'incidente analogo, che sempre l'anno scorso e due anni fa anche alle Eolie si sia più volte scampato il disastro,

e ricordo ancora anni fa l'incidende dell'aliscafo che prese fuoco nel golfo di Napoli ,dove poi gli casco sopra anche un elicottero del soccorso dove mori anche il pilota.

La mia cosiderazione è questa viaggiare, prendere un aliscafo è possibile che può considerarsi più pericoloso di volare e prendere un aereo, ebbene si .

Se facessimo un conto a parità di ore di viaggio tra aliscafi e aerei, considerando che di aerei anche se comunque ogni tanto anche a loro accade un incidente bisogna considerare che ne volano un numero molto ma molto superiore,

ma comunque possiamo essere sicuri nel dire che davvero la paura di viaggiare la dovremo avere tutti maggiormente nel prendere un aliscafo per raggiungere un'isola a poche miglia dalla costa, piuttosto che un aereo per andare dall'altra parte del mondo.

E su questo non penso nessuno può non ammetterlo, perchè ripeto se andassimo poi a calcolare anche in proporzione quante ore di volo fanno gli aerei in più di volo al mondo,

piuttosto di quante ore di navigazione fanno al mondo mezzi veloci marini, pensate se a parità dovessero avvenire gli stessi incidenti, quanti aerei dovrebbero cadere.

Non mi fa piecere dire questo nei confronti di una categoria di lavoratori, ma io quando monto su di un aereo o su di un aliscafo non denoto nell'equipaggio una stessa professionalità che invece a mio avviso dovrebbe esserci.

Mi spiego: nell'equipaggio di un aereo a partire dal comandante a finire all'ultimo dell'equipaggio vi è una determinata professionalità e rigore che si denota da quando ti accolgono a bordo a come ti spiegano le operazioni di emergenza, a come vengono anche a dirti che devi allacciare le cinture, ecc ecc.

 Bene io ritengo che l'equipaggio di un aliscafo dovrebbe far denotare e far trasparire l'analoga professionalità che infece latita completamente e non credo che a questo punto si possa imputare alla semplice coincidenza che avvengono ed aumentano gli incidenti per Mare.

Per mare o per cielo il navigare è sempre una cosa più che seria.

Un agurio a tutti i coinvolti pipposail

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails